Blog

14 aprile 2011
“Ci vuole coraggio”

Il monologo di Luca Telese al Festival del Giornalismo. Come si fa a diventare giornalisti? Si lotta. Luca Telese racconta la sua lunga gavetta per essere un giornalista a tutti gli effetti: dalla prima esperienza in quella "tipografia" che era il Messaggero, fino al conseguimento del tesserino. Un monologo in cui si scherza e critica sui sistemi che garantiscono il precariato e lo sfruttamento degli aspiranti giornalisti, dall'Ordine ai dinosauri delle scuole di giornalismo. Il consiglio è di inventarsi un valore aggiunto. Come Travaglio e Ceccarelli con i loro archivi o Saviano col suo motorino. (clicca sulla foto per aprire il video)

Condividi:

 

24 commenti »

  1. luca , tutto bello………………………….ma travaglio giornalista ! valore aggiunto?………………..solo aggiunto direi, senza valore

  2. lettera di Gianni Lannes IL FATTO

  3. Marco Travaglio e Isabella Ferrari : trafitta dalla gelosia

  4. chi c’è questa sera ? Mario Sechi ?

  5. Zanzara !…..confessa !…..la battuta su Travaglio non è farina del tuo sacco ! Non può essere,e ti spiego perchè: l’individuo di destra (ne conosco tantissimi e di molti sono anche amico) non può possedere nel suo DNA il dono dell’ironia,per cui,o è troppo serio,o è troppo coglione (tipo il fascista su Marte di Corrado Guzzanti) ne deduco,quindi,che tu sicuramente troppo serio nelle perle dei tuoi interventi,abbia sottratto ad un altro (con un pungiglione vero) la paternità della battuta.

  6. Boccia De Girolamo : ma lui non è già sposato ?

  7. Guidoriccio,
    la logica del tuo ragionamento (di sicuro scherzoso …) rivolto a una zanzara presunta copiona, ben si attaglierebbe a uno molto di destra come Marco Travaglio, livido fanatico, permaloso, invasato, assolutamente privo di senso dell’umorismo, che ride (qualche volta in maniera leggermente forzata) solo con Santoro, Vauro, Sabina Guzzanti, qualunque cosa dicano o facciano.
    Travaglio vorrebbe tanto essere considerato il successore di Montanelli (ora osannato proprio da chi, molti anni fa, lo aborriva e gioiva della sua “gambizzazione”) ma non potrà mai raggiungerlo in intelligenza, ironia, distacco nel trattare le cose, amore e gusto per la vita e, soprattutto, rispetto e curiosità per l’essere umano.

  8. Marco Travaglio : un genio e tu … si chiama invidia ?

  9. Non conosco l’invidia, Margherita.

  10. Ho visto il confronto al festival del giornalismo, Cruciani VS Telese con il primo un po più spettinato del solito e un po più permaloso del solito. Grande Luca!

  11. Detestabie Cruciani: ma chi lo sopporterà mai???

  12. @Margherita
    I Midia, validi, oltre ad una media cultura, dovrebbero possedere anche un certa naturale simpatia, cosa che, si ravvisa certamente in Luca, ma non sicuramente in Marco, il cui ghigno, appena accennato, alimenta una sorta di sonagli e di sibili che non superano il centimetro dal terreno. Strano che tu, con un nome che è poesia, abbia la debolezza di gustare un Travagliato -orrido…!-

  13. Luca mi dispiace tu non abbia citato l’eccezionale bravura di Renato Scarpa e Franco Graziosi e dell’attore che esce di senno di cui vorrei sapere il nome

  14. conosco personalmente Marco Travaglio : è un vero signore educato e gentile mai supponente. ho smesso di ascoltare la Zanzara perchè non sopporto Cruciani quello del ponte s’ha da fare….

  15. Dopo anni che ascolto la Zanzara finalmente una bella puntata quella di Venerdi sera. Bella soprattutto perché l’ospite della puntata Luca Sofri ha disintegrato in 30 minuti anni e anni di cinico pensiero Crucianesco mostrandoci in realtà cio che è: una persona che si spaccia per giornalista ma non esprime mai un suo pensiero, un parto del suo cervello, ma semmai fa proprio il pensiero di altri. A chi ne avesse piacere vi invito ad ascoltare il podcast dell’ultima ora
    della trasmissione:

    http://www.radio24.it/radio24_audio/settimanali/Fri20.mp3

    Anche Sabato pomeriggio al povero Crux gli è andata male contro Telese. Con un giornalista che è capace di ben argomentare il proprio pensiero, il poverino mostra evidenti limiti e scarsa tenuta psicologica visto che era sempre sulla difensiva pronto a polemizzare di continuo in particolare con il pubblico, che pareva pure contestarlo.

  16. Io non ho il piacere di conoscerlo personalmente, Marco, come d’altronde, nemmeno Luca… Chissà come mai, Luca, mi è comunque simpatico, mentre Marco no? Forse perché non tutti gradiscono la cioccolata e altri amano i serpenti?- Esteticamente, intendo dire, ovviamente…! –

  17. leggere caro Luca l’indegno pezzo di Sallusti che scrive che chi ha fatto i manifesti a MILANO è meglio di Travaglio.

  18. ah ecco lo hai invitato proprio nello stesso giorno

  19. @guidoriccio

    se vuoi …………e pungiglione sia!

    il fascista e’ su marte perche’ si e’ “travagliato”

  20. Ad oggi 27 aprile non è possibile vedere il filmato, il sito del festival di giornalismo parla di un server error

  21. Come si diventa giornalisti?

    Basta una tessera del PD.

  22. Caro luca telese ho appena letto una tua dichiarazione sul disastro commerciale che avrebbe avuto il freemont della fiat ahahahaha
    Certo che come capisci tu il lavoro degli altri (Marchionne) la dice lunga sulla tua capacità di esseer oggettivo come tutti gli ex pseudo comunisti nel giudicare persone che sono fortunatamente lontano dalla tua filosofia di pensiero.

  23. Ciao,è la prima volta che vengo sul tuo sito,seguo i fine settimana la trasmissione “in onda” che conduci con Nicola Porro,trovandola sempre interessante,nonostante sono di diverso orientamento,avrai capito di cosa parlo,ho la passione per la scrittura,magari non ho interesse a diventare giornalista,soprattutto per l’età che ho,vorrei qualche consiglio magari per come realizzare al meglio la mia passione,sarò contenta se mi farai sapere,saluti.

  24. e ce lo vieni a spiegare TU … SALSICCIOTTO dell’IN-FORMAZIONE (come ebbe a dire Ferrara … APPRENDISTA SCRIBACCHINO) come si diventa … giornalisti … ???!!!

    Te lo spiegano i ragazzi/e di PUBBLICO … che devi ancora FINIRE di PAGARE … per i “gloriosi” 100 GIORNI di AGONIA … editoriale … SALSICCIOTTI dell’IN-FORMAZIONE

    http://www.beppegrillo.it/2013/09/luca_telese_limprenditore.html

Lascia un commento