Lettere dei lettori

6 Agosto 2008
Un depuratore

Che bello alzarsi al mattino e poter leggere/ascoltare le prime pagine dei giornali con persone come Luca Telese. Non conoscendoti (scusa, che ignorante), e quindi senza pregiudizi mi sono stupito dell’inusuale intelligente, ne fazioso, ne qualunquista commento alle notizie. Non tutto è condivisibile ma tutto è riportato alla logica e quindi al ragionamento. Che stupore: semplice ma non semplicistico. Al termine della trasmissione mi sono chiesto ma chi è questo, un extraterrestre. E’ possibile che dopo due trasmissioni non riesco ancora ad inquadrarlo in uno schieramento. Mi domando se è di destra, d’altronde scrive per il Giornale. Ma allora sono di destra anch’io. Che sia un infiltrato di sinistra? Allora lo sono anche io. Ma la risposta è più semplice: intelligente e "non ingabbiato". Che rarità!

Oggi mi sono informato e ti conosco un po’ di più. Ma è stato più bello ascoltarti senza alcun preconcetto. Credo che se avessi letto la tua biografia non avrei respirato la stessa aria pulita, non avrei avuto questo gradevole sussulto di vita. E’ forse questa l’aria che può alimentare sogni e speranze delle nuove generazioni. Allora esiste l’informazione libera. Ed è all’interno dell’apparato. Allora forse c’è speranza. Come si fa a creare la lista dei giornalisti "che depurano l’aria?

Fabrizio


Invia la tua lettera